:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci

Siria, due nuove scuole ad Aleppo e Damasco

13 marzo 2019

 
Viaggiando per la Siria ancora oggi si incrociano più camion carichi di armi che di generi alimentari. Strade polverose come viali di macerie. Un paese triturato dalla guerra e tutto da ricostruire. A Roma una serata interculturale, il 14 marzo, presso l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via dell’Ateneo Salesiano 81, tra le 18,30 e le 22, con un programma di danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e apericena multietnico, consentirà a chi vuole di saperne di più e di donare per ricostruire.
 
Suor Vilma Tallone, Economa Generare FMA, racconta il suo ultimo viaggio nel paese “Mi impressionano le periferie delle città, con i palazzi, crivellati di colpi dei cannoni, bruciati all’interno, dove porte e finestre sono bocche aperte, annerite dal fumo... mi impressionano ancora di più le case dei villaggi, i piccoli negozi, gli atelier degli artigiani, le case di contadini, di piccoli produttori, abbattute, sventrate, una per una, con metodo, con ferocia. Aleppo è passata da 4 milioni di abitanti a ottocentomila. Anche la presenza cattolica è passata da 150mila fedeli a 40mila. Ma abbiamo riaperto un asilo ad Aleppo per cinquanta bambini in una struttura dell’Ordine di Malta con annesso un cortile che appartiene ad una colonia di ebrei e dove tutti sono i benvenuti.” è così che si pensa al futuro.
 
La presenza delle suore salesiane, Figlie di Maria Ausiliatrice non è mai venuta meno negli ultimi cento anni, neppure nelle fasi più cruenti del conflitto. Certo si è spostata nelle zone più protette: l’ospedale di Damasco è rimasto uno dei pochi presidi sanitari d’eccellenza sempre funzionanti. Ora si progetta a riaprire scuole e centri di sostegno per bambini, adolescenti, donne in cerca di una nuova identità lavorativa. “Dopo questa enorme tragedia dobbiamo costruire – osserva Tallone – per questo diamo vita ad una campagna di raccolta fondi sia per sostenere le tre strutture già operative nel paese, sia per costruire due nuove scuole ad Aleppo e Damasco per bambini e pre-adolescenti. Scuole aperte a tutti.”  
 
Per sostenere la speranza di chi è rimasto, offrire una prospettiva a coloro che sono rifugiati in campi di accoglienza e vorrebbe rientrare nel proprio paese, si è deciso di organizzare una serata interculturale il 14 marzo, a Roma, presso l’Istituto Figlie di Maria Ausiliatrice in via dell’Ateneo Salesiano 81 tra le 18,30 e le 22 un programma con danze, immagini, testimonianze, oggetti di artigiano e la possibilità di donare. Un momento conviviale, adatto alle famiglie, che prevede anche un apericena multietnico. Per intervenire si possono chiedere dettagli allo 06 872741 o scrivendo a info@missionegiovanifma.org. Per donare a distanzaAppello di Suor Vilma Tallone con immagini da lei stessa girate in Siria nell’autunno del 2018.
 
 
 

Nasce "aCapo": la Cooperativa Capodarco si rinnova

15 febbraio 2019

ROMA - La Cooperativa Capodarco cambia volto e diventa aCapo. Inizia così il nuovo capitolo di una storia di cooperazione sociale lunga oltre 40 anni, che ora punta ad offrire a PA, aziende e cittadini servizi amministrativi e organizzativi ad alto valore aggiunto, in tutta Italia e in vari ambiti: dalla gestione dell’utenza al supporto organizzativo, dalla fruizione dei beni culturali alla lotta alle povertà educative, dal supporto ai percorsi di cura nelle comunità ai progetti di innovazione sociale. Costante resta la finalità di questa cooperativa sociale di tipo B: creare opportunità di lavoro e di inserimento sociale per le persone in condizioni di svantaggio, che oggi rappresentano circa un impiegato su tre (34%) e costituiscono il principale capitale di questa Cooperativa sociale integrata. ACapo, oggi, conta 1.132 risorse (contro una media nazionale delle cooperative sociali di 26,6 addetti), con un fatturato di 40 mln di euro nel 2018.
Il nuovo Logo, che richiama il tasto Enter (aCapo appunto), con la freccia rivolta in avanti, esprime la consapevolezza della cooperativa che evolvere, guidando il cambiamento, sia una capacità strategica per chi vuole guardare al futuro generando valore sociale.
Tra gli ambiti di sviluppo più creativi di aCapo va segnalato il gaming, che sta mostrando interessanti prospettive in contesti clinici a supporto di patologie come la Sindrome di Asperger. Su specifico aspetto, per esempio, aCapo sta lavorando ad una collaborazione con il Centro Autismo e Sindrome di Asperger (CASA) di Mondovì (CN) per sviluppare, attraverso il videogame Minecraft, le capacità di apprendimento e socializzazione nei bambini.

Disabilità, il Centro S.Maria Nascente di Milano cerca volontari

06 febbraio 2019

MILANO - Il Servizio volontari “Tempo Libero” del Centro “S. Maria Nascente” Fondazione Don Gnocchi di Milano cerca volontari per condividere in gruppo attività di svago e divertimento pomeridiane e serali con ragazzi disabili. “Si cercano volontari anche per attività interne al Centro – afferma l’associazione -, quali assistenza al pasto, animazione, sostegno alla persona, accompagnamento, piscina e laboratori”.
La disponibilità richiesta è quella di un impegno una volta alla  settimana. Sono previsti anche momenti formativi. Per  informazioni e per offrire la propria disponibilità è possibile telefonare al numero 02-40.30.85.85 (responsabile, Daria Dassa), oppure consultare il sito internet www.dongnocchi.it, visitando la sezione Volontariato.

Stefano De Martino

Accesso all’acqua, Stefano De Martino nuovo testimonial di Oxfam Italia

30 gennaio 2019

Oxfam Italia, organizzazione che si batte contro la disuguaglianza e l’ingiustizia della povertà, dà il benvenuto a Stefano De Martino. Il ballerino e conduttore sarà infatti testimonial della Campagna per l’accesso all’acqua potabile e ai servizi igienico-sanitari che Oxfam Italia lancerà in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo.
“L’adesione di Stefano De Martino alla Campagna di Oxfamcon la sua nuova società Willy The Whale, fondata insieme a Francesca Pietrogrande - aiuterà a dare voce alle persone più vulnerabili colpite dalle emergenze umanitarie a causa di conflitti, calamità naturali e cambiamenti climatici. Soprattutto donne e bambini”, scrive Oxfam in una nota. In Yemen, Siria, Sudan, Indonesia, intere comunità si ritrovano infatti senza mezzi e senza acqua, minacciate da malattie facilmente prevenibili come colera, tifo e dissenteria, ma che in questi contesti, senza un intervento tempestivo, possono divenire letali. Basti pensare all’epidemia di colera che dal 2017 in Yemen ha contagiato oltre 1 milione di persone, causando migliaia di vittime. "Sono onorato di essere il nuovo testimonial di Oxfam Italia perché conosco i loro progetti e credo nella loro operatività. ha detto Stefano De Martino - Non vedo l’ora di impegnarmi anche io sul campo insieme a loro. Sento il dovere di legarmi ai progetti di sostenibilità soprattutto in questo momento storico: questo impegno è una questione personale, fa parte delle mie responsabilità di uomo e di padre”. 

Misericordie, missione salute

"Missione salute", pronti gli Ambulatori mobili delle Misericordie

20 novembre 2018

Con il progetto “Missione salute" le Misericordie italiane hanno predisposto tre mezzi attrezzati per visite mediche, analisi cliniche e screening per la prevenzione delle principali malattie, che faranno tappa in varie province d’Italia, con l’obiettivo di fornire cure ed aiuto a chi normalmente ha difficoltà ad accedere alle prestazioni sanitarie. L’idea di realizzare questo tipo di servizio è arrivata da Papa Francesco, che l’anno scorso durante la prima “Giornata mondiale dei Poveri” ha deciso di allestire degli ambulatori mobili in Piazza San Piero a Roma. I tre mezzi sono stati inaugurati con la benedizione di Monsignor Rino Fisichella, sempre in piazza San Pietro, venerdì 16 novembre 2018, durante la seconda “Giornata mondiale del Povero”. Il progetto è stato possibile anche grazie ad un finanziamento del ministero del Lavoro.

  

Scuola, sostegno, alunni alzano la mano

Scuola, consulenze gratuite per l'inserimento degli studenti disabili

09 novembre 2018

Il progetto No Barriere alla Comunicazione, gestito dalla cooperativa Spazio aperto servizi  per conto del Comune di Milano, propone un percorso di consulenza pensato per le scuole che accolgono alunni con disabilità uditiva e che per motivi che possono essere diversi presentano criticità o difficoltà nella realizzazione di un positivo percorso formativo. La formula proposta prevede la presenza di una coppia di professionisti che offriranno una consulenza su casi specifici, su richiesta delle famiglie e/o delle scuole. L’intervento prevede un colloquio con la famiglia e con gli insegnanti, per raccogliere il punto di vista e l’analisi di ciascun attore in campo. Seguirà un’osservazione diretta dell’alunno a scuola da parte delle operatrici e infine un momento di restituzione per gli insegnanti, in cui fornire loro indicazioni e strumenti di lavoro per l’individuazione di strategie e tecniche di insegnamento che favoriscano il miglior apprendimento possibile per l’alunno. Il percorso si prevede di 6 ore complessive ed è completamente gratuito. Per info: Valentina Gipponi 3492709350 - nobarriere@spazioapertoservizi.org (referente operativa); Lara Luppi 3394408519 – lara.luppi@spazioapertoservizi.org (responsabile)

Dimitri Bettini

Anpas Toscana, Dimitri Bettini per acclamazione alla presidenza

30 ottobre 2018

Il consiglio regionale delle Pubbliche assistenze toscane, nel corso della prima riunione tenutasi nella sede del movimento, ha eletto Dimitri Bettini alla guida dell’Anpas Toscana per i prossimi quattro anni. Bettini, 40 anni, è stato eletto presidente per acclamazione. E’ originario di Empoli, ma residente da sempre a Lamporecchio. Padre di una figlia; di professione agente di commercio, ha fatto dell’impegno e del civismo una ragione di vita. Anpas Toscana, conta 162 associazioni e oltre 400 mila soci su tutto il territorio regionale e si occupa di trasporto sanitario, protezione civile e servizi sociali. 

#QuitStigmaNow, campagna dianova

Giornata mondiale lotta alla droga: la nuova campagna della Rete Dianova

26 giugno 2018

Il 26 giugno 2018, in occasione della Giornata mondiale contro la droga, la Rete Dianova, di cui anche Dianova Italia fa parte, lancia la campagna “Mettere fine allo stigma verso le persone con problemi di dipendenza”. “Insieme non dobbiamo cercare differenze, ma abbattere i pregiudizi: ecco perché ti chiediamo di aderire alla campagna sui tuoi profili social con l’hashtag #QuitStigmaNow”, dichiara la Rete. La stigmatizzazione può avere molteplici risvolti negativi: creare un sentimento di vergogna e quindi ostacolare la decisione di iniziare a curarsi, aggravare i problemi socio-sanitari spesso correlati a specifiche condizioni (problemi di salute mentale, senzatetto, trasmissione dell'epatite C o HIV) ed essere un ostacolo nel trovare un lavoro o conservare il proprio. Dianova Italia risponde alla complessità del fenomeno delle dipendenze attraverso l’attuazione di programmi residenziali personalizzati proposti nelle sue Comunità Terapeutiche. La campagna durerà fino alla fine di luglio.

Liberazione e speranza - 5 per mille

5 per mille, un dono a LeS contro la violenza sulle donne

27 aprile 2018

Da 18 anni Liberazione e Speranza combatte ogni tipo di violenza e ogni genere di discriminazione verso le donne. In Piemonte, attraverso i progetti ADA Lavora, il Fondo per la libertà e la dignità di ogni donnaL’Anello forteProgetto indoorJoy – un ponte per l’inclusione, la onlus aiuta le vittime a costruire un percorso di emancipazione che permetta di pensare ad un “dopo”. Con l’housing sociale temporaneo sostiene il raggiungimento dell’autonomia abitativa. L'azione è rivolta a tutte le donne che hanno subito forme di abusi, comprese le vittime di tratta. I progetti prevedono l’ascolto, l’orientamento, la formazione e l’inserimento lavorativo con un completo recupero della propria autonomia. Per sostenere la onlus si può donare il cinquepermille scrivendo il codice fiscale 94037360032. #labellezzadelledonneforti

Marcocci eletto presidente di Confcooperative Roma

22 febbraio 2018

L'Assemblea di Confcooperative Roma, dopo tre anni di commissariamento, ha eletto il nuovo presidente, Marco Marcocci, romano, classe 1970, attivo da tempo nella cooperazione in ambito socio-sanitario. "E' un opportunità importante che viene fuori in un momento storico particolare per Confcooperative e per tutto il mondo coperativo- ha detto il neoeletto presidente di Confcooperative Roma, Marco Marcocci- Affronto questa esperienza con grande senso di responsabilità e con la voglia di dare un contributo partendo soprattutto dall'ascolto, ha proseguito Marcocci. In questo momento c'e' bisogno di fare sintesi di un mondo che si è smarrito. Ho iniziato già questa mattina e in questi giorni, non ho mai smesso e mai smetterò non sarà solo una porta aperta la mia ma vorrei essere punto d'incontro per ricostruire la rete". "Questo è il senso di fare cooperazione, fare rete e stare insieme questa infatti è la parola d'ordine di oggi. E vorrei fosse quella che ci guida ogni giorno, sono felice di fare questa esperienza", ha concluso il nuovo presidente Confcooperative Roma.

Acli Roma, Don Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale

12 gennaio 2018

Padre Davide Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale delle Acli provinciali di Roma. Parroco di Santa Maria in Portico in Campitelli e accompagnatore spirituale del Nucleo Acli dipendenti comunali, Padre Carbonaro succede a don Francesco Pesce, che lascia l'incarico dopo 12 anni per assumere la responsabilità dell'Ufficio diocesano per la pastorale sociale della Diocesi di Roma. 

Terremoto centro italia, protezione civile tra macerie

Riordino della protezione civile: positivo il parere delle Misericordie

04 gennaio 2018

Il Governo ha approvato il decreto di Riordino del Sistema di Protezione Civile, buono il giudizio di Roberto Trucchi presidente della Confederazione nazionale delle misericordie d’Italia: “siamo particolarmente soddisfatti del testo del Decreto di attuazione della Riforma della Protezione Civile approvato dal Consiglio dei Ministri. Sono state ascoltate le richieste e le istanze delle Associazioni di Volontariato e si è fatto tesoro di tutti gli ultimi eventi calamitosi che hanno colpito il territorio italiano. Fra gli elementi che caratterizzano il decreto apprezziamo, in particolare, il fatto che vengono nuovamente e fortemente riconfermati il ruolo delle associazioni ed anche il rapporto tra la Consulte del Volontariato e gli organi istituzionali. Le Misericordie e le altre associazioni potranno proseguire nel loro lavoro di prevenzione e di presenza nel territorio, ma soprattutto, continueranno ad essere uno degli elementi essenziali del ‘sistema’ di Protezione Civile soprattutto per quanto riguarda la sua operatività. Il ruolo del volontariato è stato razionalizzato tutto questo ci permetterà di intervenire al meglio nelle prossime occasioni”.  

Giorgio Groppo nuovo presidente della ConVol

18 dicembre 2017

Giorgio Groppo, responsabile regionale dell’Avis Piemonte, è il nuovo presidente della ConVol. L’assemblea nazionale elettiva, convocata a Cagliari, lo ha nominato alla guida della Conferenza permanente delle associazioni, federazioni e reti di volontariato. Succede a Emma Cavallaro che ha guidato l’associazione in questi ultimi anni. Groppo - che in passato è stato anche consigliere della Compagnia di San Paolo - resterà in carica fino al 2020.  "Prima di tutto – evidenza il nuovo presidente – sarà necessario rinnovare lo statuto dell’associazione per ampliare la rappresentanza. Oggi la ConVol è una istituzione che rappresenta le reti e le grandi realtà del volontariato. Va quindi data anche alle piccole realtà di volontariato di aderire alla ConVol, che vuole diventare, soprattutto in questo momento, una casa aperta e accogliente per tutto il volontariato organizzato".

Nuova struttura dianova - interno

Minori, Dianova apre un nuovo modulo residenziale

19 ottobre 2017

Nel 2013 Dianova ha avviato a Palombara Sabina (Rm) la sua prima struttura a carattere residenziale per minori e adolescenti in situazione di disagio sociale e/o coinvolti nel circuito penale e minori stranieri non accompagnati: "La Villa", che fino ad ora aveva una disponibilità di accoglienza di 10 posti. Ora, grazie ad un importante progetto di ristrutturazione la struttura si è ampliata e potrà accogliere ulteriori 6 giovani. Gli adolescenti accolti presentano abitualmente situazioni multiproblematiche in cui si intrecciano, spesso sommandosi, esperienze drammatiche: la vita di strada, pregresse
permanenze in istituti, famiglie molto destrutturate, insorgenze di problematiche a connotazione psichiatrica, uso e/o abuso di sostanze stupefacenti, incontro con forme più o meno organizzate di criminalità, ingresso nel sistema giudiziario. L’intervento educativo è proposto in una struttura che offre spazi accoglienti e creativi dove l’adolescente può costruire esperienze significative per manifestare tutte le sue potenzialità. Per informazioni e inserimenti contattare l’equipe del gruppo appartamento “La Villa” ai seguenti recapiti: tel./fax: 0774.66196 - Cell. 393.8017955; e-mail: minori@dianova.it.

Giornate Agricoltura Sociale Kairos 2017

Conoscere il mondo dell'agricoltura sociale: tornano le giornate della Kairos

10 ottobre 2017

Per promuovere e far sperimentare le attività in azienda e le opportunità di inclusione sociale e lavorativa offerte dall'agricoltura sociale la Cooperativa  Kairos organizza tre "Giornate di Agricoltura Sociale". Mattinate diverse dalle solite, indirizzate a ragazzi del territorio di Roma (adolescenti e giovani italiani o stranieri) che vivono particolari situazioni di disagio sociale e ad educatori, assistenti sociali o responsabili delle strutture che di loro si occupano tutti i giorni. I laboratori sono aperti ad un numero limitato di partecipanti. I servizi e le organizzazioni territoriali che seguono i ragazzi interessati sono invitati a prenotarsi per l’appuntamento al quale desiderano partecipare.
Ecco il calendario delle Giornate di Agricoltura Sociale di questo autunno 2017:  lunedì 16 ottobre (ore 9.00 -14.30) La Nuova Arca; martedì 24 ottobre (ore 9.30 -15.00) Casale di Martignano; mercoledì 25 ottobre (ore 9.30 -13.30) Azienda Agricola D’Alesio.
Informazioni: 06/51600539, segreteria@kairoscoopsociale.it. Ci si può prenotare compilando anche il modulo online

Kurdistan, va avanti il progetto "Mirror of Peace" per i minori profughi

02 ottobre 2017

Il progetto “Mirror of peace” di Gus e Specchio dei tempi va avanti nonostante la situazione di tensione che si è venuta a creare in Kurdistan dopo il referendum per l’indipendenza. Di fronte alle minacce di guerra del governo turco e alla chiusura degli aeroporti della zona il ministro degli Esteri ha chiesto il rientro di tutti gli operatori delle organizzazioni solidali che operano nei campi profughi. In uno di essi, il campo di Khanke, a Duhok, è prevista l'apertura del “Children’s friendly space”, struttura dove i minori tra i 6 e i 14 anni potranno essere curati, assistiti, confortati e posti anche nella condizione di giocare. GUS e Specchio dei tempi hanno deciso di rimandarne  l'inaugurazione “Children’s friendly space” di qualche settimana, mentre continuando tutte le altre attività per bambini e ragazzi profughi gestite in con l'ong locale Weo.

Lgbt matite colorate

Diritti, Uisp attiva percorso "Alias" per le persone Lgbtiq

22 settembre 2017

L'Uisp attiva il percorso "Alias" a favore delle persone LGBTIQ.  Ai fini del tesseramento chi avrà avviato un iter di riassegnazione del sesso potrà comunque iscriversi all’associazione con l’identità “di elezione”, senza attendere l’esito del lungo percorso giudiziale di rettificazione degli atti anagrafici. Il nome sarà utilizzabile nello svolgimento delle attività dell’Uisp e garantirà comunque tutte le coperture assicurative previste per gli associati. La richiesta di attivazione della identità “Alias” potrà essere rivolta ai Comitati territoriali Uisp,  allegando idonea documentazione che attesti l'iter intrapreso in relazione al cambiamento di genere.

Pensieri al volo - gabbiano

Pensieri al volo, un blog contro gli schemi e il parlare "incivile"

24 agosto 2017

Dall’esperienza di Volontarius Onlus è nato il blog Pensieri al volo, con l’obiettivo di raccontare la vita dell’associazione e delle persone assistite, in un’epoca in cui l’informazione ricerca la notizia e, spesso, usa un parlare “incivile” senza rispetto dell’essere umano. Il blog raccoglie pensieri e testimonianze raggruppati da un insieme di tag e rifiuta la logica “per schemi” (non si parla di profughi, ma di persone che fuggono; di prostitute, ma di persone che si prostituiscono; di barboni, ma di persone senza dimora). Volontarius è attiva a Bolzano dal 1999 nell’aiuto a persone in difficoltà e nello sviluppo di una cittadinanza consapevole. Ad oggi ha all’attivo servizi per persone che vivono sulla strada, per persone migranti e richiedenti protezione internazionale, per ragazzi minorenni, per persone con disagi psichici, nonché progetti nel campo dell’arte, del volontariato, della povertà, dello spreco e nelle scuole.

Alberto Argentoni

Alberto Argentoni è nuovo presidente di Avis nazionale

19 giugno 2017

"Sono consapevole di assumermi una responsabilità particolarmente rilevante, in quanto la nostra associazione è profondamente radicata sul territorio e contribuisce ogni giorno a garantire l’autosufficienza di sangue ed emocomponenti. Gli obiettivi che ci poniamo sono quelli di di mantenere l’unitarietà e far crescere l’associazione come è stato in questi 90 anni”. E' la dichiarazione di Alberto Argentoni, medico di medicina generale di Eraclea (Ve), eletto neo presidente di Avis nazionale. La scelta è avvenuta il 18 giugno 2017 a San Donato Milanese (Mi) durante la riunione di insediamento del nuovo Consiglio nazionale per il quadriennio 2017-2021. Succede a Vincenzo Saturni, medico trasfusionista varesino che ha guidato l’associazione dal 2009 al 2017. Il Consiglio nazionale ha anche votato il nuovo Comitato esecutivo, queste le cariche: vicepresidente vicario Michael Tizza (Emilia Romagna); vicepresidente Pasquale Pecora (Campania); segretario Claudia Firenze (Toscana); tesoriere Giorgio Dulio (Piemonte). Del Comitato esecutivo fanno parte anche: Tiziano Gamba (Lombardia); Giovanni Magara (Umbria); Domenico Nisticò (Calabria) e Alice Simonetti (Marche).

 

Casa della montagna di Amatrice

Amatrice, primo sopralluogo per la nuova Casa della montagna

07 giugno 2017

“Ripartire dopo il terremoto attraverso la montagna, la sua conoscenza e la sua frequentazione” è l’obiettivo di Anpas, Club alpino italiano ed Edison che per questo scopo hanno ideato il progetto della Casa della Montagna di Amatrice, sede della Sezione Cai amatriciana “un luogo con funzioni educative e informative”. Secondo un primo studio di prefattibilità, condotto da Edison: “dovrà essere una struttura modulare, antisismica, autosufficiente dal punto di vista energetico e ampliabile nel tempo, che mima i profili delle montagne circostanti”. I primi rilievi tecnici, sono stati effettuati i primi di giugno alla presenza del sindaco Sergio Pirozzi e dei rappresentanti di Anpas, Cai ed Edison, nei pressi della palestra della scuola Capranica in viale Saturnino Muzi, la zona dove dovrebbe nascere. “Oltre alla lunga attività in emergenza, con la nostra raccolta fondi - spiega Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas - stiamo definendo una collaborazione per costruire e vivere la Casa di montagna. Un’occasione unica per lasciare un segno, ma anche per collaborare con Cai e Edison, per migliorare le nostre attività e rendere ancora più bella l’Italia”. 

57 Contenuti - Pagina 1 di 3