:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci

In primo piano:
Capodarco L'Altro Festival 2017

22/06/2017

GUS servizio civile

Il Gus cerca giovani per i progetti di Servizio civile a Roma e Tirana

23 giugno 2017

Il Gus (Gruppo umana solidarietà "G. Puletti) impegnato da anni in progetti di accoglienza e integraione per richiedenti e titolari di protezione internazionale, cooperazione Internazionale e, dal 2016, nella realizzazione di interventi di rimpatrio volontario assistito, mette a disposizione 2 posti a Roma. I ragazzi selezionati saranno di supporto alle attività del progetto di "Ritorno volontario assistito e reintegrazione" che prevede l'accompagnamento alla partenza e la valutazione di un progetto di reintegrazione in loco, di cittadini di paesi terzi che volontariamente facciano richiesta di rientro nel loro paese d'origine. Si aggiungono momenti di divulgazione e informativa. Inoltre, all'estero, il Gus ha a disposizione posti 4, in Albania, per "You.Albania young for Albania", per volontari che saranno coinvolti in percorsi interculturali volti a favorire la partecipazione dei giovani di Tirana alla vita culturale della propria città. E' possibile presentare le candidature, entro le ore 14 del 26 giugno 2017, secondo le seguenti modalità: a mano presso la sede GUS di Roma sita in via Aureliana 25, chiamando i numeri 06 6400 0134 o 371 1124 916 o all’indirizzo di Posta Certificata del GUS gus@pec.it

Tag: Servizio Civile, Ricerca volontari

A Cesena la prima casa famiglia in Curia

23 giugno 2017

A Cesena , Sabato 24 Giugno , il Vescovo Douglas Regattieri inaugurerà la casa famiglia della Comunità Papa Giovanni XXIII , che sarà collocata all'interno dei locali della curia. La cerimonia si terrà alle ore 11:30, dopo la S. Messa in Cattedrale. "Siamo onorati di mettere il nostro carisma e la condivisione della vita con gli ultimi a servizio della Chiesa" spiega Giovanni Paolo Ramonda , Presidente della Comunità fondata da don Benzi. "Questa è la prima casa famiglia, fra le circa 600 realtà sparse nel mondo, che va direttamente ad abitare al fianco di un Vescovo. - continua Ramonda - Aiuteremo il Vescovo ad aprire le porte della sua casa ai poveri, come richiesto da Papa Francesco ". Nella casa andranno a vivere i coniugi Ezio e Simona Nobili con i loro 4 figli. Lombardo lui, romagnola lei. La famiglia è di recente rientrata dopo 10 anni di missione in Spagna, a Guadalajara, dove ha vissuto al fianco dei senza fissa dimora. «Siamo davvero tanto grati dell'accoglienza che stiamo ricevendo. Per noi è una nuova missione» spiega Simona "Non capita tutti i giorni di andare ad abitare con un Vescovo". 

Tag: Eventi

Servizio civile al CifaOng di Torino

23 giugno 2017

Attraverso la realizzazione del progetto ”Crescere alla grande” CIFA Onlus intende raggiungere come obiettivo generale quello di impegnarsi attivamente per costruire una realtà in cui i bambini e gli adolescenti si sentano amati e rispettati all’interno della famiglia e della comunità, divenendo soggetti attivi della propria crescita armoniosa. Ciò significa attivare azioni per migliorare le condizioni di vita di bambini e adolescenti in situazione di bisogno o in stato di abbandono, garantendo loro un’identità, una famiglia ed una crescita armoniosa e promuovendo così la cultura dei diritti dell’infanzia come sanciti nella convenzione ONU. La formazione specifica ha come obiettivi principali: fornire ai volontari le nozioni e le competenze necessarie per operare adeguatamente all'interno della struttura e svolgere con efficacia le attività previste dal progetto. Gli argomenti sono: conoscenza della realtà dell’ente e dei vari settori che lo compongono, comunicazione, fund raising, cooperazione internazionale ed educazione allo sviluppo, i bambini e le bambine stranieri (immigrati e adottati), la metodologia EAS, i diritti dell'Infanzia. Scadenza del bando: 26 giugno ore 14.00.
Per maggiori dettagli: www.cifaong.it

Tag: Servizio Civile, Ricerca volontari

Avviso per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la valorizzazione di “Villa Mater”

21 giugno 2017

C’è tempo fino all’8 settembre 2017 per presentare le proposte per la valorizzazione del complesso Villa Mater di Rivoli a Torino. La Villa fu costruita nel 1882 e successivamente donata alla Cooperativa Pro Milite Italico con lo scopo di assistere orfani e vedove dei caduti in guerra. Nel 1977, a seguito dello scioglimento della società cooperativa, la casa venne donata all’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo perché ne continuasse l’attività a favore di “persone anziane bisognose e meritevoli di aiuto e soccorso”. L’Ufficio Pio intende promuovere un’indagine esplorativa per l’acquisizione di manifestazioni di interesse aventi ad oggetto proposte per la gestione in concessione della Villa Mater. Le proposte dovranno specificare i servizi offerti, il bisogno sociale al quale si intende rispondere, i destinatari di tali servizi (che dovranno includere anche e preferibilmente persone anziane e bisognose) e gli spazi dedicati alle varie attività nell’ambito del complesso. L’indagine non ha natura impegnativa per l’Ufficio Pio che si riserva, a suo insindacabile giudizio, di procedere alla selezione di una o più manifestazioni di interesse, negoziando le proposte direttamente con gli interessati o di avviare una successiva procedura competitiva di selezione del possibile concessionario, sulla base di una o più delle proposte ricevute, anche successivamente rielaborate. I soggetti interessati dovranno recapitare la documentazione richiesta,  secondo le modalità indicate nel testo dell’Avviso, entro e non oltre le ore 12 di venerdì 8 settembre 2017 presso l’Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo in Piazza Bernini, 5 – 10138 Torino

Tag: Solidarietà

Alberto Argentoni

Alberto Argentoni è nuovo presidente di Avis nazionale

19 giugno 2017

"Sono consapevole di assumermi una responsabilità particolarmente rilevante, in quanto la nostra associazione è profondamente radicata sul territorio e contribuisce ogni giorno a garantire l’autosufficienza di sangue ed emocomponenti. Gli obiettivi che ci poniamo sono quelli di di mantenere l’unitarietà e far crescere l’associazione come è stato in questi 90 anni”. E' la dichiarazione di Alberto Argentoni, medico di medicina generale di Eraclea (Ve), eletto neo presidente di Avis nazionale. La scelta è avvenuta il 18 giugno 2017 a San Donato Milanese (Mi) durante la riunione di insediamento del nuovo Consiglio nazionale per il quadriennio 2017-2021. Succede a Vincenzo Saturni, medico trasfusionista varesino che ha guidato l’associazione dal 2009 al 2017. Il Consiglio nazionale ha anche votato il nuovo Comitato esecutivo, queste le cariche: vicepresidente vicario Michael Tizza (Emilia Romagna); vicepresidente Pasquale Pecora (Campania); segretario Claudia Firenze (Toscana); tesoriere Giorgio Dulio (Piemonte). Del Comitato esecutivo fanno parte anche: Tiziano Gamba (Lombardia); Giovanni Magara (Umbria); Domenico Nisticò (Calabria) e Alice Simonetti (Marche).

 

Tag: rinnovo cariche, Dirigenti non profit

"Sviluppo reciproco" in Italia e Tanzania: il Servizio civile col Centro Mondialità

16 giugno 2017

Anche per il 2017 i progetti di Servizio civile nazionale presentati dal Centro Mondialità Sviluppo Reciproco sono stati finanziati. Sono disponibili 5 posti presso la sede dell'associazione in via della Madonna 32 a Livorno e 4 posti in Tanzania suddivisi tra la sede di Dodoma e la diocesi di Mpanda Katavi con la quale è in corso un rapporto di solidarietà. La domanda di ammissione potrà essere presentata entro le ore 14.00 di giovedì 26 giugno 2016. I giovani impegnati in Italia "si dedicheranno ad attività di sensibilizzazione e promozione della cittadinanza attiva, doposcuola, progetti di global education e cura della Bottega del Mondo". In Tanzania due volontari saranno impiegati nella sede di Dodoma con "attività di monitoraggio sul campo delle iniziative che Cmsr conduce da 30 anni nella regione con particolare riferimento al Progetto Shule-SAD per il Sostegno Scolastico di giovani tanzaniani; gli altri due invece saranno accolti nella diocesi di Mpanda Katavi per svolgere attività di sostegno all’asilo e realizzare attività per i giovani". Per tutte le informazioni riguardo al bando e la modulistica: 0586/887350, cmsr@legalmail.it. I progetti sono visionabili ai seguenti indirizzi: “Volontari in Sviluppo Reciproco” (sede di Livorno, 5 posti disponibili) - “Caschi Bianchi: TANZANIA 2017” (Sede Mpanda Katavi, 2 posti disponibili) - “Caschi Bianchi: TANZANIA 2017” (sede Dodoma, 2 posti disponibili). Bando Servizio Civile con Allegati

 

Servizio civile: 9 posti per il progetto di Volontariato in Rete

16 giugno 2017

Sono disponibili 9 posti per il progetto di Servizio civile nazionale “Competenze e solidarietà in rete" dell'associazione Volontariato in Rete (Federazione provinciale di Vicenza. Si richiede un impegno per 12 mesi (5 giorni a settimana, un monte ore annuo di 1400 ore). Aree di intervento: disabili e disagio adulto. Per candidarsi, occorre presentare la domanda di ammissione, la dichiarazione dei titoli posseduti, il curriculum vitae firmato e copia di un documento di identità. Per maggiori informazioni: www.csv-vicenza.org, www.pedagogiadeigenitori.org, www.sogitfara.it. Scadenza entro le ore 14 del 26 giugno 2017. La domanda può essere presentata a: volontariatoinretevicenza@pec.csv-vicenza.it con posta elettronica certificata, di cui è titolare l’interessato, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato Pdf. Una "scelta che ti cambia la vita".

Tag: Ricerca volontari

Servizio civile universale, giovani uniscono mani

Servizio Civile, 15 posti in Lombardia e 58 all'estero con la Papa Giovanni XXIII

15 giugno 2017

Sono solo 13 i posti disponibili in Lombardia e 58 all’estero per il servizio civile dei giovani dai 18 ai 28 anni, attivati dalla Comunità Papa Giovanni XXIII; in tutta Italia sono disponibili 269 posti. La scadenza per l’invio delle candidature è fissata alle ore 14.00 di lunedì 26 giugno 2017. I ragazzi saranno impegnati in realtà di condivisione di frontiera con persone emarginate (case famiglia, comunità terapeutiche, centri diurni) delle provincie di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Piacenza. In 15 anni sono partiti come caschi bianchi, impegnati nei progetti all’estero anche in zone di conflitto, circa 500 ragazze e ragazzi. Nella giornata di domani sarà visibile online il webinar di presentazione del servizio civile all'estero. Per informazioni è attivo il numero verde 800.913.596 ed il sito di riferimento per il servizio civile.

Tag: Ricerca volontari

Uno spot per raccontare l'emofilia: l'Osservatorio malattie rare cerca giovani

15 giugno 2017

C’è tempo fino al 21 giugno per candidarsi a partecipare al team building, che avrà luogo dal 14 al 16 luglio alle porte di Milano, realizzato da Osservatorio Malattie Rare in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design IED di Milano nell’ambito del Progetto EmofiliaLimitiZero. Il Progetto, che ha l’obiettivo di coinvolgere direttamente i giovani nella costruzione di una nuova immagine dell’emofilia, prevede di coinvolgere un gruppo di dieci ragazzi, dai 15 ai 25 anni, che potranno partecipare attivamente alla realizzazione di uno spot pubblicitario per sensibilizzare, in modo particolare, i coetanei. Partecipando al team building, i ragazzi avranno la possibilità di scoprire cosa c’è dietro al mondo della comunicazione ed imparare a costruire un messaggio efficace. In particolare si occuperanno della stesura del soggetto o script, un breve racconto che sintetizza la storia e spiega cosa succederà nello spot; della scrittura della sceneggiatura e della realizzazione della storyboard, il disegno di ogni inquadratura del filmato. Al termine del Progetto EmofiliaLimitiZero, realizzato con il contributo non condizionato di Sobi Italia e grazie alla collaborazione di FedEmo, Fondazione Paracelso, le Associazioni che si occupano di Emofilia, l’Aice (Associazione italiana centri emofilia), lo spot verrà presentato al pubblico e diffuso attraverso diversi media e social. Per informazioni e iscrizioni, da inviare entro il 21 giugno 2017, scrivere a Stefania Collet ufficiostampa@osservatoriomalattierare.it 

Tag: Ricerca volontari

Al via il concorso di poesia dell'Anmil dedicato alle donne lavoratrici

15 giugno 2017

ROMA - Per richiamare l’attenzione sul mondo delle donne lavoratrici e “manager” dell’impresa-famiglia, nonché sul fenomeno degli infortuni sul lavoro al femminile, l’Anmil (su iniziativa del Gruppo Donne Anmil per le Politiche Femminili), ha lanciato un concorso nazionale di poesia intitolato “Lavoro insicuro: riflessi negli sguardi delle donne”, in collaborazione con Gangemi Editore Spa. L’iscrizione al concorso è possibile on line attraverso il sito www.anmil.it nella sezione appositamente dedicata. Sarà possibile inviare gli elaborati entro venerdì 21 luglio 2017, mentre la premiazione avverrà a dicembre, a Roma. Una giuria speciale composta da esperti del mondo della cultura, del giornalismo e dello spettacolo, coadiuvata dalle componenti del Gruppo Donne Anmil, decreterà le poesie vincitrici cui andranno targhe e premi in denaro: al 1° premio 1.500 euro; al 2° premio 1.000 euro; al 3° premio 500 euro; inoltre ci sarà un “premio Web” del valore di 300 euro per la poesia più votata dagli utenti che visiteranno la sezione sul sito dell’Anmil con tutte le poesie ammesse al concorso. Al termine del concorso, grazie alla partnership con Gangemi Editore, verrà stampato un volumetto con i migliori componimenti pervenuti di cui verrà effettuata la distribuzione in libreria e sul web.

Tag: concorso

Servizio civile, la Lega del Filo d'oro cerca volontari

14 giugno 2017

La Lega del Filo d’Oro cerca volontari: 42 in tutto, da impiegare in sete sedi regionali, al fianco degli operatori. Sono infatti aperte, fino al 26 giugno prossimi, le iscrizioni al Servizio civile nazionale presso l’associazione che, da oltre 50 anni, sostiene bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali. Nel Lazio, presso la sede di Roma, i volontari potranno partecipare al bando per  “Aiutami a scoprire il mondo”, un progetto a sostegno delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Affiancheranno come volontari gli operatori supportando le attività educative, occupazionali, socio-ricreative, culturali e di gestione della vita quotidiana. Per candidarsi, occorre avere un’età compresa tra i 18 anni compiuti e i 29 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda, un diploma di scuola media superiore e la patente di guida B. La domanda dovrà pervenire, entro e non oltre le ore 14.00 del 26 giugno 2017, presso la Lega del Filo d’Oro, con Posta Elettronica Certificata, a mezzo raccomandata A/R o con consegna a mano presso la sede principale di Osimo.

Tag: Ricerca volontari

Il 21 giugno è la Giornata nazionale per la lotta a leucemie, linfomi e mieloma

13 giugno 2017

Il 21 giugno si celebra la 12° edizione della Giornata Nazionale per la lotta contro Leucemie, Linfomi e Mieloma, posta sotto l’Alto Patronato del Presidente della  Repubblica e istituita permanentemente dal Consiglio dei Ministri. Il 19 giugno, in occasione della Giornata, una delegazione delle sezioni provinciali Ail guidata dal professor Franco Mandelli, presidente nazionale Ail, sarà ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La Giornata sarà un’occasione speciale per illustrare i progressi della ricerca scientifica e per essere ancora una volta vicini ai malati ematologici, adulti e bambini, attraverso incontri e manifestazioni di sensibilizzazione. Tante le inziative che l’AIil metterà in campo in occasione di questo appuntamento. 

Tag: Eventi

Crafted Society, la start-up di moda che unisce lusso e etica

13 giugno 2017

Nasce Crafted Society, start-up di moda che concilia lusso ed etica, in un progetto tutto italiano e, tra gli artigiani arruola anche due imprese artigiane marchigiane: la Ifg di Corridonia, azienda di proprietà familiare guidata da Mario, calzolaio da più di quarant'anni, con il figlio Giacomo, che fornisce alcune delle più importanti case di lusso nel mondo; la fabbrica Sorbatti di Montappone, fondata nel 1922 da Attilio e Ester Sorbatti e ora guidata dai nipoti Marco e Attilio, che da quasi un secolo pratica e perfeziona il mestiere di modisteria senza perdere di vista l’importanza del carattere artigianale del suo business. L'idea di Crafted Society è di Martin Johnston, imprenditore inglese con base in Olanda, e un passato ai vertici del mondo della moda, che ha deciso di realizzare un sogno, con l’ambizione di diventare leader mondiale nella categoria “New-Luxury”. I principi chiave sono qualità, tradizione e responsabilità sociale. La prima collezione è appena stata lanciata sul mercato con www.craftedsociety.com.

Tag: Solidarietà

Charity Challenge TESTO

"Charity Challenge TESTO": per sostenere l'integrazione dei rifugiati

12 giugno 2017

Tra sport e impegno sociale prende il via la "Charity Challenge TESTO". Al raggiungimento di 500 mila km in pedalate o corsa la Testo spa casa madre tedesca, sosterrà con 40 mila euro l'integrazione dei rifugiati a Friburgo e nel circondario di Brisgovia-Alta Foresta Nera. A questa donazione si affianca anche l’obiettivo dell'azienda Testo Italia che al raggiungimento di 25 mila km di corsa o pedalate sosterrà l’associazione “Famiglie SMA” con una donazione di 10 mila euro. Partecipare alla gara e dare un aiuto è semplice. Basta andare su http://charitychallenge.testo.com e cliccare su “Partecipa ora”. Scegliendo l’Italia si accede alla piattaforma WeFitter. Da qui basta collegare una qualsiasi app sportiva compatibile per consentire la misurazione dell’attività. Si può partecipare fino al 30 settembre 2017. Hashtag di riferimento: #BeActive #BeRewarded

Enti locali di Palermo e Catania in difesa per la pace e per i diritti umani

09 giugno 2017

L'incontro è fissato per il 6 agosto anniversario della bomba di Hiroshima. Cittadini e istituzioni sono chiamati a costruire e a difendere la pace a partire dalle proprie comunità con confronti sui temi della promozione dei diritti umani, della cooperazione e della solidarietà. Saranno questi gli obiettivi del primo incontro tra gli enti locali per la Pace, le consulte della Pace dei comuni di Palermo e Catania, gli assessorati con delega alla Pace e le reti associative che, annunciato dal presidente dell’Anci Sicilia, Leoluca Orlando, si svolgerà il 6 agosto in occasione dell’anniversario della bomba di Hiroshima. E' stata accolta, infatti, la richiesta avanzata dal comitato promotore della legge regionale per una cultura di pace e dal portavoce della consulta per la pace del comune di Palermo Francesco Lo Cascio.

Tag: Eventi

A Fermo si parla di: Affidamento familiare ... riallacciamo i fili

09 giugno 2017

Venerdì 16 giugno 2017 alle ore 21,00 presso la Sala Rita Levi Montalcini - Palazzo Sagrini - Fermo si terrà il primo appuntamento di un percorso di formazione riguardante il tema dell'affidamento familiare. L'incontro fa parte di una formazione, promossa e realizzata dall'Associazione Mondo Minore della Comunità di Capodarco di Fermo con il sostegno dell'ATS XIX, dell'Asur Area Vasta 4, dell'Associazione Famiglia Solidale e dell'Associazione Famiglie per l'Accoglienza, e si rivolge alle famiglie che hanno dato la disponibilità all'affidamento familiare, agli operatori dei servizi pubblici, sanitari e sociali, e agli amministratori locali, agli operatori del privato sociale, alle famiglie e singoli cittadini. Lo scopo del ciclo formativo è infatti, quello di offrire una panoramica il più completa possibile rispetto a quello che è l'affidamento familiare. Il primo incontro sarà animato da Oscar Mazzocchin - Assessore del Comune di Bassano del Grappa- che ha promosso un lavoro sistematico e diffuso sulle politiche educative. L'obiettivo principale è quello di sperimentare quanto sia importante rendere concreto il proverbio africano: "ci vuole tutto un villaggio per far crescere un bambino"; quali possono essere le strategie concrete per promuovere una cultura dell'accoglienza famigliare sul territorio; quali resistenze incontrate, opportunità sperimentate, rischi e vantaggi di una coerente e strutturata azione di impulso e consolidamento dell'affidamento familiare.
Per maggiori dettagli: www.ambitosociale19.it

Tag: Eventi

Teatro sociale e sacro: ad Ascoli Piceno

Teatro sociale e sacro: ad Ascoli Piceno la quinta edizione della rassegna

07 giugno 2017

Dal 4 all’11 giugno torna per la quinta edizione la rassegna dei "Teatri del sacro" con 19 spettacoli gratuiti in prima nazionale assoluta e alcuni fra gli artisti più significativi della scena nazionale. Caratteristica del festival è quella di "rappresentare tutte le visioni del sacro e della spiritualità, privilegiando una ricerca di senso sincera e significativa, al di là dei pregiudizi e delle confessioni religiose". Tra le novità della quinta edizione spicca la scelta di organizzare il festival ad Ascoli Piceno, vero gioiello segreto di arte e cultura ma anche al centro di un territorio duramente segnato dai terremoti che hanno colpito il centro Italia. I temi in scena dal 4 all’11 spazieranno dal rapporto fra l’uomo e la manifestazione del divino fino alla riflessione sul significato della vita e il senso della sofferenza. Ad arricchire il programma, quattro appuntamenti speciali dedicati al teatro sociale, fra questi lo spettacolo allestito con un gruppo di rifugiati politici di origine africana "Questo è il mio nome" vincitore del bando MigrArti e "Leila della Tempesta" (una detenuta tunisina e un volontario italiano attorno a un tavolo a parlare di islam, cristianesimo, costituzioni democratiche e primavere arabe). "I teatri del sacro" è un’iniziativa di Federgat in collaborazione con Acec, Fondazione comunicazione e cultura, Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei, diocesi e comune di Ascoli Piceno, con il sostegno del Mibact. Informazioni: teatridelsacro@gmail.com.

Tag: Eventi

Casa della montagna di Amatrice

Amatrice, primo sopralluogo per la nuova Casa della montagna

07 giugno 2017

“Ripartire dopo il terremoto attraverso la montagna, la sua conoscenza e la sua frequentazione” è l’obiettivo di Anpas, Club alpino italiano ed Edison che per questo scopo hanno ideato il progetto della Casa della Montagna di Amatrice, sede della Sezione Cai amatriciana “un luogo con funzioni educative e informative”. Secondo un primo studio di prefattibilità, condotto da Edison: “dovrà essere una struttura modulare, antisismica, autosufficiente dal punto di vista energetico e ampliabile nel tempo, che mima i profili delle montagne circostanti”. I primi rilievi tecnici, sono stati effettuati i primi di giugno alla presenza del sindaco Sergio Pirozzi e dei rappresentanti di Anpas, Cai ed Edison, nei pressi della palestra della scuola Capranica in viale Saturnino Muzi, la zona dove dovrebbe nascere. “Oltre alla lunga attività in emergenza, con la nostra raccolta fondi - spiega Fabrizio Pregliasco, presidente Anpas - stiamo definendo una collaborazione per costruire e vivere la Casa di montagna. Un’occasione unica per lasciare un segno, ma anche per collaborare con Cai e Edison, per migliorare le nostre attività e rendere ancora più bella l’Italia”. 

Tag: terremoto

Servizio civile, volontariato, giovani fanno segno vittoria

Ama aquilone per il servizio civile: 16 i posti disponibili

07 giugno 2017

Sono stati approvati “E intanto il mondo rotola” e “Signora libertà Sud”, due progetti per il Servizio civile promossi da Ama aquilone. I posti disponibili sono 16 e le domande devono pervenire entro le ore 14 del 26 giugno 207. Le due proposte, in linea con l'esperienza pluriennale della cooperativa, mirano all'aiuto e al supporto di persone tossicodipendenti e minori accolti in comunità. I candidati devono avere un'età compresa tra i 18 e i 28 anni. I progetti hanno una durata di 12 mesi, per 30 ore settimanali su 5 giorni e prevedono un rimborso mensile di 433,80 euro.

 

Campo equestre uisp

Ambiente e sport, il primo campo equestre in gomma riciclata

07 giugno 2017

Venerdì 9 giugno 2017 ad Orvieto verrà inaugurato il primo campo italiano da allenamento e lavoro per attività equestri realizzato in gomma riciclata da Pfu-Pneumatici fuori uso, una tappa importante del percorso di collaborazione tra Uisp ed Ecopneus. L’innovativo campo d’allenamento migliorerà l’impatto della superficie sulle articolazioni del cavallo e l’insorgenza di problematiche connesse all’inspirazione delle micro-polveri di sabbia che si sollevano durante l’attività nei campi all’aperto. L’inaugurazione si terrà nel Centro ippico Happy Horse (località Case Maggi, Strada dell’Arcore) e sarà l’occasione per assistere a spettacolari esibizioni equestri di dressage,  volteggio e salto ad ostacoli. Il programma.

Tag: Eventi

901 Contenuti - Pagina 1 di 46