:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

La storia

Cerca
Cerca in tutto il sito in La storia

Ricerca avanzata chiusa Ricerca avanzata in La storia

Social Church

I miracoli veri, senza effetti speciali, succedono. E non solo a Natale

Social Church Chiesa e periferie esistenziali - di Laura Badaracchi

Gente di Lato

La nuova vita delle case abbandonate che ospitano i profughi

Gente di Lato il blog di Oliviero Motta

Social Church

Missionari italiani in Georgia, una minoranza al servizio di anziani e famiglie

Social Church Chiesa e periferie esistenziali - di Laura Badaracchi

Arcipelago Cie

Il carcere "non carcere"

-

Belle imprese

Quando il non profit produce profitto

-

Chiusi per crisi

Viaggio nel terzo settore che non ce la fa più

Paralimpiadi 2014

A Sochi nonostante tutto

Luana e la sfida al Lupus: "La malattia mi ha fatto scoprire il volontariato"

13 gennaio 2017 Affetta da una grave patologia cronica e invalidante, la donna ha reagito concentrandosi sullo studio e nell’attività a favore delle altre persone colpite dallo stesso problema. “Mi sono sentita come Cappuccetto Rosso… La malattia mi ha tolto la normalità, ma mi ha dato altri sogni”

Autismo. Clelia, la "dottoressa" che cura con i sorrisi

07 gennaio 2017 L’idea le venne la prima volta quando, da bambina, durante un ricovero in ospedale incontrò i clown che venivano a tenerle compagnia. Lo scorso anno ha iniziato il corso di formazione e, alcune settimane fa, ha ricevuto il camice e l’attestato. Che dedica a tutti i ragazzi con autismo come lei

Dopo la traversata in mare, l'amputazione delle gambe: Aruna accolto in comunità

27 dicembre 2016 Gli scafisti lo hanno legato durante il viaggio e ha perso le gambe a causa della setticemia. Aruna, 18 anni appena compiuti, sarà accolto dalla Piccola Famiglia dell’Esodo tra i monti della Presila catanzarese. I sanitari avviano una sottoscrizione per acquistare le protesi

Sopravvissuto all’attentato di Nizza, Gaetano Moscato torna a camminare

14 dicembre 2016 Rimasto coinvolto nella strage del 14 luglio scorso, il 71enne piemontese da qualche settimana è al Centro Protesi Inail di Vigorso di Budrio: con una prima protesi ha già ricominciato a camminare. “Tornerò a Nizza: i miei nipoti ci sono affezionati, là hanno tanti amici”

Una vita per i diritti delle persone sordocieche, poi la laurea: la vittoria di Francesco

09 dicembre 2016 Nel 2008 si è laureato in Giurisprudenza con 110 e lode. Una soddisfazione doppia per lui, che ha sfidato i pregiudizi di chi pensava che un sordocieco non potesse studiare e perfino prendere una laurea. Da anni Francesco è parte della Lega del filo d’oro

La vita (piena) di Antonella e Alessandro, genitori non vedenti

28 novembre 2016 Entrambi ciechi, vivono a Roma con la loro bambina di quasi quattro anni. La scelta della maternità: "Ci siamo detti che quello che potevamo dare, era più di quello che potevamo togliere”. I ciechi totali in Italia sono 123 mila

Dal Gambia a Palermo sul barcone, storia di Mamadou che ha vinto la leucemia

22 novembre 2016 Il ragazzo gambiano di 19 anni è arrivato a Palermo su un barcone a maggio del 2015. Ad agosto la diagnosi di leucemia e l'inizio della ricerca di un donatore di midollo osseo. Quattro mesi fa l'intervento all'ospedale Cervello. Ora Mamadou sta bene e sogna di diventare mediatore culturale

Da Lampedusa alle zone colpite dal sisma: la vocazione di Viviana, volontaria della Cri

08 novembre 2016 “Voglio aiutare, rendermi utile. Migranti o vittime del terremoto non cambia nulla”. Viviana è arrivata a San Severino Marche insieme con altri volontari del Comitato di Palermo. Dall’inizio dell’emergenza, sono circa 500 i volontari Cri arrivati nelle zone colpite

Terremoto, la mamma che crea quaderni per i bambini autistici

07 novembre 2016 Debora Coradazzi, mamma marchigiana, ha preso stoffa, forbici, colla e tutto ciò che serve per realizzare materiale didattico adatto a suo figlio. Oggi vende i suoi quaderni su "Didatticabile" e rispetta ordini e consegne, nonostante il terremoto e le notti in roulotte

Alessandra e Carlo: luna di miele a Camerino per aiutare i terremotati

02 novembre 2016 I due volontari della Croce Rossa si sono sposati sabato scorso a Senigallia e dopo il terremoto sono partiti subito per mettersi al servizio della popolazione. Lavorano in una cucina che ogni giorno sforna in media 1500 pasti per coloro che vivono nel palazzetto dello sport dell’Università

Luca Colosio, il primo atleta Special Olympics alla maratona di New York

25 ottobre 2016 Luca ha subito 17 interventi agli occhi, è ipovedente e diabetico: per questo al suo fianco correrà il tecnico Mario Rumi. Non ci saranno il papà, la mamma e la sorella: “ Ci costa tanta fatica non essere fisicamente con lui, ma vogliamo che questa esperienza la viva da adulto, con il suo compagno d'avventura”

Disabilità intellettiva, con l'inclusione si aprono le porte dell'università

10 ottobre 2016 La battaglia di un gruppo di genitori per l’accrescimento e il riconoscimento delle competenze scolastiche. Ilaria ha ottenuto che sua figlia fosse ammessa all'esame di maturità e ora è iscritta a Lettere: "Comunque vada per noi è una grande vittoria"

"Il mio impegno di uomo contro le mutilazioni genitali femminili"

05 ottobre 2016 La storia di Peter Nguura, che parlando con i capi villaggio delle comunità Masai è riuscito a far sostituire la pratica del cutting con riti di passaggio alternativi. "Il ruolo degli uomini è fondamentale, sono loro che decidono". In questi giorni a Roma con Amref per insegnare agli operatori della Asl come si fa prevenzione

Migranti. Il poliziotto che identifica le vittime del mare su Facebook

03 ottobre 2016 Angelo Milazzo lavora presso la procura di Siracusa. Con una semplice intuizione è riuscito a contattare i familiari dei dispersi sui social network. Identificati 21 corpi su 24 di un naufragio del 2014. Ora l’idea rientra tra le buone pratiche studiate dall’Università di York per il progetto Mediterranean missing

Mamma volontaria dopo la malattia del figlio: "Sono tornata per aiutare"

24 settembre 2016 STORIE DI VOLONTARI. A 13 anni la diagnosi, a cui sono seguiti sei mesi di chemio e il trapianto. La scelta di Anna: "Appena è guarito, ho sentito il bisogno di ritornare in ospedale per stare accanto a chi attraversava la stessa angoscia". Oggi è presente nel reparto di Oncoematologia del Bambin Gesù

Elisa e Luke, un matrimonio da favola. E la vittoria contro la Sma

23 settembre 2016 Elisa ha scritto, due anni fa, una lettera alla sua “bastarda” malattia, che “ogni giorno si porta via un pezzetto di me”. Le ha scritto per denunciare i problemi e rivendicare i diritti, senza dimenticare le importanti vittorie. La laurea, il tesserino da giornalista e ora il matrimonio con Luke e la luna di miele

Francesca e le sorelle con sindrome di Rett: “Ascolto e dedizione oltre le parole”

19 settembre 2016 Studentessa in psicologia, ha costruito nel tempo con Anna e Giulia un rapporto fatto di sguardi profondi, abbracci e sorrisi. “Hanno un loro modo di comunicare che è più complesso della parola"

Sindrome di Rett, una mamma racconta la vita tra lotta e speranza

19 settembre 2016 Rosanna è la madre di Giulia ed è membro dell'associazione Airett, che ha lanciato la campagna per raccogliere fondi per la ricerca sulla malattia rara che è la seconda causa di ritardo mentale nelle bambine. “A scuola ho trovato sempre molta collaborazione”

Rifugiati, la nuova vita di Souad accolta in famiglia: "Ora mi sento a casa"

15 settembre 2016 Lavorava come fotografa di matrimoni a Baghdad. Dopo aver vissuto per 6 mesi in un centro per richiedenti asilo a Klagenfurt in Austria, Souad si è trasferita da Margarethe. La sua storia è stata raccontata dalla fotografa Aubrey Wade nel progetto “No stranger place”

Riccardo, dopo anni di strada finalmente una casa. "Sono uscito dall’invisibilità"

14 settembre 2016 Il giovane, a soli 33 anni, ha già fatto tutte le esperienze più brutte della vita: consumo di droghe, alcol, reclusione in carcere e forte emarginazione in strada. Con il progetto "Strade che si incontrano" ha avuto una piccola casa che condivide con un altro ragazzo. "Adesso ho tanta voglia di aiutare chi è più sfortunato di me"

236 Contenuti - Pagina 1 di 12